STORIA: LA VALMARECCHIA, LE VILLE ROMANE DEL V-VI SECOLO d.C.

di Gaetano Dini

Villa: casa di campagna, tenuta, fondo.

Praedium: podere, fondo, proprietà.

Le villae erano dei fondi agrari circoscritti e forse parzialmente fortificati, dove viveva il possidente con la sua guarnigione armata e diverse famiglie di contadini che lavoravano la terra e nel contempo ricevevano protezione.

Questi agglomerati sorsero in funzione di difesa da scorrerie barbariche varie. Infatti gli invasori barbari imponevano ai romani il salgamum, strumento tipico della mentalità barbara. Esso consisteva nella suddivisione delle villae dei ricchi latifondisti in tre parti: il proprietario aveva diritto di scelta per la parte di suo uso, i capi militari sceglievano quella che serviva per l’acquartieramento e l’ultima era destinata ai coloni che mantenevano barbari, Romani e se stessi.

Frequenti assalti alle villae romane si ebbero durante la guerra greco-gotica da parte di bande di Ostrogoti e dopo la parziale conquista dell’Italia da parte dei Longobardi.

Villae romane nell’alta Val Marecchia

Lungo la Val Marecchia passava un’importante via, l’Iter Tiberinum che da Rimini portava nella valle del Tevere e dal lì a Roma. La Val Marecchia quindi è stata da sempre molto popolata. Oggi e ieri la via dell’alta Val Marecchia è chiamata Via Maggio, abbreviativo di Via Maggiore.

I nomi latini dell’epoca, trasformandosi nei nomi italiani di oggi, sono andati incontro a sincopi fonetiche varie.

Libiano da Livius Livianus (praedium). Frazione vicino Pietracuta nel comune di San Leo e frazione nel comune di Novafeltria.

Sartiano da Sertorianus Sertorianus (praedium). Frazione nel Comune di Novafeltria.

Maciano da Maccius Maccianus (praedium). Paesino nel comune di Pennabilli.

Maiano da Maccius Maccianus (praedium). Frazione nel comune di S. Agata Feltria.

Pugliano da Paulus Paulanus (praedium). Frazione nel comune di Montecopiolo, famosa per le sue fiere di bestiame.

Savignano di Rigo da Sabinus Sabinianus (praedium). Paesino tra Perticara e Mercato Saraceno in provincia di Forlì Cesena.

Castello/Madonna di Saiano da Savianus Savianus (praedium). Frazione in comune di Torriana.

Gemmano da Geminianus Geminianus (praedium). Paese della Valconca.

Longiano da Longinus Longinianus (praedium). Paese vicino Cesena.